MiK194 di MiK194
Habilis 2838 punti

Illuminismo

L’Illuminismo è alla base delle rivoluzioni del 1700. In questo periodo, infatti, vi furono la rivoluzione agricola, americana, francese e culturale. Quest’ultima è rappresentata dall’Illuminismo.

I principi dell’Illuminismo possono essere schematizzati per punti:
- Utilizzo della ragione: il compito dei nuovi intellettuali era quello di portare i lumi della ragione a tutti.
- Sperimentazione: la teologia e la filosofia furono rifiutate perché erano materie astratte.
- Materialismo: nascita di nuove materie scientifiche a seguito della rivalutazione delle scienze (fisica, chimica, astronomia).
- Progresso: superamento dei pregiudizi e diffusione della cultura.
- Ottimismo: possibilità di raggiungere la felicità nella vita terrena.

- Rifiuto del pessimismo antropologico.
- “L’uomo è fondamentalmente buono e capace di costruire insieme ai suoi simili un mondo e una società che permette ad ognuno di vivere felice e libero.”

Cattolicesimo e illuminismo: differenze.

CATTOLICESIMO-ILLUMINISMO
Pessimismo antropologico-Visione positiva.
Felicità ultraterrena-Felicità terrena.
Obbedire le autorità-Mettere in dubbio le autorità.
Rispetto della tradizione-Critica della tradizione.
Immortalità dell’anima-Rifiuto dell’immortalità dell’anima.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove