Genius 20106 punti

Il Protestantesimo

Il 31 ottobre 1517 Martin Lutero affisse al portone della chiesa parrocchiale di Wittemberg le famose 95 tesi di protesta contro la Chiesa cattolica, dando così inizio alla dottrina protestante. Quindi il protestantesimo nacque in una piccola città della Germania orientale per poi diffondersi rapidamente in tutto il mondo. Il base alla teoria di Lutero, ciò in cui dobbiamo credere è scritto nel Vecchio e Nuovo Testamento ed ogni fedele è libero di darne un’interpretazione personale. Questo significa che i protestanti, a differenza dei cattolici non accettano la guida del Papa. Inoltre non riconoscono il culto dei santi, delle reliquie e delle immagini. Ciò spiega perché le chiese protestanti sono spoglie e senza altari. Essi non credono né al Purgatorio, né alle indulgenze. Fra l’altro una delle principali accuse di Lutero contro Papa Leone X fu proprio di aver concesso una grande indulgenza plenaria. I Protestanti non riconoscono nemmeno il sacramento della Confessione perché per essi, l’unica confessione valida, è quella che ogni fedele fa personalmente davanti a Dio. Riconoscono solo due sacramenti: il Battesimo e la Confessione e il sacerdote, chiamato pastore, non verste l’abito talare e può formarsi una famiglia.
Il Protestantesimo si diffuse rapidamente nella Germania settentrionale ed orientale, in Inghilterra e nei paesi scandinavi. A causa dell’emigrazione, la nuova religione fu portata anche nell’America settentrionale. Ancora oggi, il protestantesimo comprende quattro grandi comunità con alcune differenze che le distingue:
Chiesa luterana. Il numero dei fedeli è il più elevato e intende applicare alla lettera gli insegnamenti di Lutero. Essa è presente in Germania, in Svezia, in Norvegia, in Danimarca, in Finlandia e negli Stati Uniti.
Chiesa Calvinista. Si ispira a Calvino, un riformatore religioso francese del Cinquecento. La maggior parte dei calvinisti si trova in Scozia, in Olanda, in Inghilterra e negli Stati Uniti.
Chiesa Zuinglianista. Fu fondata da un sacerdote svizzero, Ulrich Zwingli, vissuto ai tempi di Lutero il quale dichiarò soltanto valido il battesimo. Oggi il numero più alto degli aderenti a questa teoria si trovano in Svizzera
Chiesa anglicana. Si tratta la religione predominante in Inghilterra. Si fonda su 42 articoli della Bibbia e segue quasi tutti i principi di Calvino. Essa fu fondata nel 1531 dal re d’Inghilterra, Enrico VIII. Da allora, in Inghilterra il sovrano è il capo della Chiesa e ha il potere di nominare i vescovi. I fedeli anglicani sono diffusi in Inghilterra, in Australia, nella Nuova Zelanda e negli Stati Uniti
Esistono poi delle comunità minori come i presbiteriani, gli evangelisti, i metodisti e i battisti.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email