Ominide 564 punti

Le popolazioni del Nuovo Mondo


Circa 80.000.000 di persone abitavano nel nuovo Mondo, ma nessuna delle società presenti conosceva il ferro e la ruota.
Maya Attuali Messico e Guatemala, vivevano in città-stato, non diedero mai vita ad un impero organizzato, anche se la società era divisa in classi (al vertice c’erano i nobili e i sacerdoti, poi i mercanti, poi i lavoratori). La religione era politeista e l’attività principale era l’agricoltura.
Aztechi Abitavano il Messico settentrionale e venivano dal Nord America. Il loro obiettivo era quello di sottomettere le popolazioni che incontravano per offrire i prigionieri agli dei in sacrificio (veneravano in particolare il Dio Sole). Arrivano a dominare tutto il Messico. A differenza dei maya, diedero vita ad un impero fortemente centralizzato. Capitale Tenochtitlan.
ncas Abitavano la regione delle Ande, nell’attuale Perù. Ma anche in Bolivia, Cile ed Ecuador. Capitale Cuzco, città costruite anche a quote considerevoli (3500-4000 metri di altitudine). Al vertice della società c’era l’Inca (imperatore), che deteneva il massimo potere e controllava l’esercito. La lingua ufficiale era il Quechua. La società vedeva ai vertici i grandi e piccoli nobili assieme ai sacerdoti. Il popolo svolgeva tutti i lavori di fatica utili alla società: gli Inca riuscirono a realizzare una vasta rete di strade, impararono a lavorare il metallo e anche la tessitura.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email