Ominide 4479 punti

La notte di San Bartolomeo è un evento molto importante in Francia. Siamo nel 1573,si chiama così perchè era la notte che precedeva la festa di San Bartolomeo(24 Agosto). Durante questa notte vennero uccise molte persone. La regina madre Caterina De Medici organizzò quest'eccidio per mandare un segnale molto forte al figlio e per ridurre al minimo l'influenza dei protestanti sul re. Poichè c'era Gaspard de Coligny che aveva buoni rapporti e quindi il re si stava facendo influenzare da lui secondo la regina madre. Nei Paesi Bassi,infatti, in quel momento era in atto una ribellione antispagnola. Gaspar de Coligny parla con il re e chiede di mandare qualcuno ad aiutare queste persone che sono in difficoltà. La madre per evitare che il figlio venga convinto da Gaspar,lo fa uccidere insieme a tutti gli altri che simpatizzavano il protestantesimo. Questo massacro era all'interno stesso della nazione. Le nascite erano quasi sempre svolte in casa propria,solo raramente si svolgevano in ospedali e avevano lo scopo di istruire i nuovi ostetrici. La percentuale di mortalità delle partorienti era 200 volte più alta quella di oggi. Il parto avveniva in posizione seduta,ma dal 700 vennero creati anche dei letti appositi per i più ricchi per far in modo che la donna stesse distesa e per facilitare l'intervento del medico.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email