Mongo95 di Mongo95
Ominide 6474 punti

Si ha una monarchia costituzionale non ancora definita in ogni suo particolare, ma per lo meno, per sommi capi, si hanno assicurati i principi fondamentali del suo funzionamento. Il tutto in documenti che fissano i rapporti di forza in un preciso momento storico, e nulla vieta che vengano ad essere modificati. La nuova forma di governo che concretamente si stabilisce non si fonda certo sulla divisione dei poteri, ma tutt’altro. La “costituzione” inglese è al momento unica in Europa, e difatti ci si ispirano gli illuministi francesi, ma di fatto non proclama ciò che verrà poi declamato da questi ultimi, che hanno l’ottica della Francia assolutista. In Inghilterra invece i poteri non sono tanto differenziati, quanto piuttosto allocati in diversi soggetti giuridici. Il loro esercizio non è prerogativa unica di ciascuno di essi, ma c’è collaborazione stratta.
La crisi politica di fine Seicento è dunque l’occasione per porre precisi punti per iscritto, per far capire una volta per tutte al re che si vuole tentare di governare in modo utile per il Paese senza arrivare all’utilizzo di strumenti estremi.

Già nel Seicento si trova traccia di un collegio più ristretto all’interno del Privy, con cui il Re si consulta più spesso, perché a lui più agevole. È il Cabinet Council, che diverrà poi il Cabinet, cioè il Governo odierno con Ministri responsabili di determinati settori di amministrazione. È qui che vengono preparate le decisioni principali. Figura importante è il Lord Gran Tesoriere, un ministro del tesoro/finanze, figura monocratica che a partire dalla seconda metà del secolo viene sostituita da un collegio apposito, che riunisce i Lords of Treasury. Però, nel momento in cui la responsabilità viene divisa, è evidente che qualcuno vada a imporsi sugli altri. Emerge così il First Lord of Treasury, da cui si delinea piano piano una carica sempre presente, sempre più importante. Il Prime Minister, che dal Novecento indicherà in modo stabile e ufficiale quella che era la carica di Lord della tesoreria. Egli è la persona più importante del Cabinet, e il Re gli affida grande responsabilità.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze