Ominide 50 punti

La ripresa economica dell' anno 1000

Intorno all'anno 1000, in Europa si assiste ad una grande ripresa economica, ciò è dovuto principalmente da tre fattori.
1) fattore agricolo: aumentano produzione e produttività. Per aumento di produzione intendiamo che aumenta il raccolto, inoltre molte grandi foreste scompaiono lasciando il posto al terreno destinato ai campi, aumenta così il prodotto finale. Inoltre aumenta la produttività, ciò significa che con la stessa quantità di sementi si ottiene più prodotto rispetto agli anni precedenti, ciò è dovuto all'introduzione di nuove tecniche agricole. L'aratro pesante è una di queste, esso sostituisce l'aratro normale perché fatto di ferro e trainato da buoi e poteva per questo venire usato nelle terre dure e dense del centro Europa. Altre innovazioni che vengono applicate in larga scala sono la rotazione triennale, che sostituisce la precedente rotazione biennale e che prevede un area del terreno lasciata a maggese (non coltivata) mentre le altre due vengono coltivate a grano e a leguminose (fagioli, piselli e fave) e l'utilizzo di mulini ad acqua e a vento, che trasformano l'energia dell'ambiente in energia utilizzabile dall'uomo.
2)fattore commerciale: a differenza dei secoli precedenti dove si produceva per un fabbisogno strettamente personale adesso, grazie alla quota crescente di produzione agricola, molti più beni alimentari possono essere venduti sui mercati cittadini. Al posto del baratto nasce l'uso della moneta che, a differenza di oggi, ha un valore intrinseco (Valgono per il materiale di cui sono prodotte). Tra il XI e il XII secolo a causa del boom commerciale le vie di comunicazione terrestri e marittime si moltiplicano e molte città diventano punto di incontro e scambio commerciale.
3) fattore finanziario: a causa dell'introduzione della moneta come forma primaria di valuta nascono le prime forme di investimento. In questo periodo nascono le prime borse valori e le cambiA valute che scambiano il valore di una moneta rispetto alle altre.
A questi fattori si deve inoltre aggiungere un mutamento climatico che ha permesso alla temperatura di crescere leggeremente, inoltre le invasioni barbarche,che tormentavano l'Europa feudale e che rendevano pericolose le comunicazioni via mare e via terra, si interromponopermettendo al mare di tornare una fondamentale via di traffico.

Conseguenze

La popolazione ha a disposizione cibo a sufficienza e questo permette agli individui di alimentarsi meglio ed esseri così in grado di difendersi dalle intemperie e dalle malattie.Ne consegue che la mortalità diminuisce. Nell'arco di un anno quindi i nati sono più numerosi dei morti e questo porta ad un significativo aumento di popolazione. L'aumento della popolazione porta a molte conseguenze:
1) c'è maggiore disponibilità di lavoratori e questo induce i signori a far occupare nuove terre incolte. Per incoraggiare i lavori i signori promettono ai contadini speciali ricompense (fiscali o il riconoscimento di una condizione non servile). su questi terreni nasceranno città che verranno chiamate "villenove" o borghifranchi".
2)i signori concedono in affitto parti significative della riserva signorile, così gli obblighi legati alla condizione servile diminuiscono e le terre affidate ai contadini possono essere meglio coltivate. I signori continuano però ad esercitare un controllo politico, giuridico e amministrativo sulle terre da loro dominate.
Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email