pexolo di pexolo
Ominide 6526 punti

Primi quattro califfi arabi


Non avendo lasciato disposizioni sulla sua successione, alla morte di Maometto i suoi seguaci si divisero in quelli secondo cui il califfo (il “successore dell’inviato di Dio”) dovesse essere un suo discendente, in quanto gli si riconosceva una condizione divina, e in quelli che aprivano anche ad altri la possibilità di divenire califfo. Il contrasto fra queste due opzioni si accese al termine del periodo dei primi quattro califfi. Quello che sarebbe poi divenuto un vasto impero fu reso possibile grazie alle campagne di conquista del primo califfo, Abu Bakr, che organizzò spedizioni militari per attenuare i sommovimenti interni delle ultime tribù sottomesse all’Islam. Le reazioni bizantine favorirono la formazione di un esercito più organizzato, tanto che una fonte occidente già parlava delle sue conquiste. La rapidità e l’efficacia di questa espansione può essere spiegata considerando l’alto grado di organizzazione dell’esercito arabo, spesso guidato da generali dapprima alla guida degli schieramenti bizantini e persiani, la debolezza degli imperi confinanti e le divisioni interne che li caratterizzavano, il che favoriva l’ascesa di un dominio esterno e neutrale. La prima serie di conquiste, che ebbe come effetto la costruzione di città-fortezze come Fustat (attualmente il Cairo) per smistare le truppe, fu improntata al principio di separazione sancito da Omar, il secondo califfo, secondo cui gli Arabi dovevano costituire un’élite militare sostenuta dalla popolazione, attraverso un rincaro fiscale, a cui era pertanto impedito di possedere terre; ma il grande afflusso di ricchezze sconvolse l’ordine così come era stato delineato alla morte di Maometto. La lotta sulla natura del califfato portò ad una guerra civile in cui prevalsero i sunniti, che proponevano la libera elezione dei califfi, sugli sciiti, secondo cui potevano accedere al califfato i soli discendenti di Alì, il quarto califfo, attraverso l’assassinio di Alì nel 600 e la vittoria di un aristocratico omayyade sostenuto dai sunniti.
Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email