Ominide 4479 punti

Il periodo storico che va sotto il nome di medioevo inizia con la caduta dell’impero romano d’occidente, con la deposizione dell’imperatore Romolo Augustolo, e termina nel 1492 con la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo. Questo lungo periodo viene suddiviso (ad opera dei storici antecedenti al medioevo ovvero dell’epoca dell’umanesimo) in 2 parti principali: la prima va dal 476 a + o – l’anno mille e va sotto il nome di Alto medioevo mentre quello che va dal 1000 al 1492 viene chiamato Basso Medioevo. Questa divisione avviene per convenzione, perché, l’Alto Medioevo fu caratterizzato da una inarrestabile crisi a livello politico, sociale e culturale. In questi secoli, i proprietari terrieri (chiamati pure domini o signori), dovevano trovare il modo di difendere i propri possedimenti e per fare ciò, loro potevano contare sulla presenza di uomini militarmente preparati ai quali si legavano con un rapporto privato. Il signore garantiva un sostentamento o un pezzo di terreno, e in cambio riceveva un giuramento di fedeltà(chiamato pure investitura). E quindi questo beneficiario divenne un vero e proprio vassallo. Il patto feudale mantenne il suo status privato per lungo tempo, ma quando i territori conquistati aumentarono, diveniva sempre più difficile per un solo proprietario controllare moltissimi territori, quindi oltre al passaggio del territorio, da quel momento in poi si passò pure il potere politico, cioè il signore dava la piena autorità al vassallo di poter esercitare il proprio potere su quel terreno. Pure la chiesa si feudalizzò, infatti vescovi e abati godevano dell’immunità dal potere pubblico. Il feudalesimo ebbe un forte impatto sulla popolazione, la quale addirittura, attribuiva alla figura di Dio quella del signore e a quella dei santi, quella dei vassalli. Un’altra importante figura in questo periodo è il cavaliere, il quale oltre a essere “il signore della guerra” diviene l’emblema principale dell’epoca medievale.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità