Ominide 597 punti

Medioevo - Definizione


Con il termine Medioevo si intende l'età di mezzo tra il mondo antico (quello greco-romano) e quello moderno. Il Medioevo va dal 486 d.C. (quindi dalla caduta dell'Impero romano) all'inizio dell'età moderna che coincide con la scoperta dell'America e la nascita degli stati moderni (1492). Il termine “Medioevo” è stato coniato dagli umanisti nel 1400. Questi uomini pensavano di essere i creatori di una società nuova, di un rinnovamento letterario-culturale che prendeva le mosse dalla cultura antica (humanae litterae). Gli umanisti ritenevano che tutto quello che c'era stato dall'età antica e la loro età era barbara e decadente. Per questo usavano questo termine in senso dispregiativo, appunto per indicare un'età da rifiutare. Gli studiosi odierni hanno rivalutato il Medioevo, si sono resi conto che il Medioevo anche se in parte ha rappresentato un'età di crisi, ha anche consentito lo sviluppo dell'età moderna. Senza il Medioevo non ci sarebbe stato l'umanesimo e la cultura moderna.
È possibile dividere il Medioevo in Alto e Basso Medioevo. L'Alto Medioevo va dal 476 all'anno 1000. Il Basso Medioevo va dal 1000 alla nascita dell'età moderna.
Questi due periodi sono molto diversi tra loro: nell'Alto Medioevo è visibile la crisi, nel Basso Medioevo la ripresa ed il rinnovamento.
Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email