La crisi spirituale
Si verificò quando i fedeli iniziarono a condannare l’avidità e la corruzione del Papato, che era più attento a vantaggi materiali e terreni che al proprio ruolo di guida spirituale.
Così in tutta Europa si affermarono movimenti di riforma che richiamavano a una spiritualità più rigorosa; alcuni di questi furono contrastati dall’autorità pontificia.
Lo scontro tra francescani spirituali e convenutali si risolse nel 1323 grazie a Giovanni XXII che sovrastò i francescani spirituali con la condanna da parte dell’Inquisizione e violente persecuzioni
Nella seconda metà del Trecento John Wycliffe, teologo e professore a Oxford, riportò nelle sue trentatré tesi il tema della povertà di Cristo per sostenere la propria critica alla Chiesa mondana.
Egli predicò il ritorno alla parola di Cristo contenuta nei Vangeli e fece tradurre la Bibbia da latino a inglese.

Il pensiero di Wycliffe fu considerato pericoloso per l’ordine sociale, soprattutto quando si diffuse grazie alla predicazione dei lollardi; i seguaci di Wycliffe vennero perseguitati ed egli stesso subì varie condanne, tra cui quella successiva alla morte stabilita nel 1415 dal concilio di Costanza.
Il messaggio di Wycliffe venne ripreso dal boemo Jan Hus che anch’egli condannava la mondanizzazione e la corruzione della Chiesa.
Il suo messaggio si diffuse anche tra nobili e borghesi.
Egli fu invitato a Costanza per discolparsi dalle accuse di eresia che aveva ricevuto; qui fu catturato e bruciato sul rogo nel 1415.
In Boemia la sua morte causò una violentissima reazione, in chiave anti-imperiale e anti-tedesca.
Nel 1419 Praga insorse contro l’imperatore Sigismondo e i boemi ottennero vittorie contro gli imperiali.
Presto il movimento hussista si divise in due:
- Ala dei taboriti: contadini, artigiani e basso clero che volevano limitare l’oppressione dell’aristocrazia terriers
- Ala dei moderati: borghesi e nobili che temevano la ribellione dei taboriti
I taboriti vennero sconfitti nel 1434 e ciò indebolì il movimento e la sua capacità di opporre resistenza ai sovrani francesi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email