Certosini e cistercensi


L'aspirazione a una dimensione di vita religiosa fatta di preghiera e contemplazione, in opposizione al modello cluniacense, fece nascere in Francha il desiderio di isolamento; Brunone di Colonia, nel 1084, si isolò sulle montagne della Alpi francesi fondando la Grande Chartreuse (nei pressi dell'odierna Grenoble), da cui prese origine il movimento dei certosini.
La regola più convincente al modello monastico di Cluny fu quella originata, alla fine dell'XI secolo, dalla fondazione dell'ordine dei cistercensi, il cui nome deriva dall'abbazia borgognona di Cîteaux (in latino Cisterium), fondata nel 1098 da Roberto di Molesmes. Al contrario dei cluniacensi , i monaci di Cîteaux coniugarono ermetismo è vita comunitaria: furono ripristinati i dormitori comuni, di recuperò il rigore della regola benedettina e fu attuata una scelta di completa povertà, dal cibo, all'abbigliamento, all'architettura: le abbazie erano sviluppate intorno a una chiesa austera, senza campanile né decorazioni.

La regola cistercense prevedeva inoltre la rivalutazione del lavoro manuale, in particolare quello dei campi che circondavano il monastero. I monaci infatti vietarono categoricamente l'uso del lavoro servile, dedicandosi invece intensamente al miglioramento delle tecniche agrarie e all'allevamento. Il pertugio dell'ordine fu subito immenso, soprattutto grazie alla personalità di Bernardo di Clairvaux (in italiano Chiaravalle), il grande predicatore che diffuse questo modello monastico in tutta Europa. Aristocratico di origine, Bernardo entrò nell'ordine in età adulta, predicando e professando la necessità dell'umiliazione totale del corpo. Alla sua morte (1153) l'ordine contava almeno 300 monasteri, che nel giro di pochi decenni assunsero un'importanza notevole anche dal punto di vista economico . Infatti l'efficiente agricoltura da loro praticata consentiva alle abbazie di accumulare consistenti eccedenze, da rivendere sui mercati. Proprio l'ordine sorto come reazione al lusso si ritrovò proprietario di cospicui beni materiali e di ricchezze fondiarie.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email