Ominide 470 punti

Nuovi ordini mendicanti e confraternite

Questo periodo portò alla fioritura di nuovi ordini monastici che si opponevano alle condizioni in cui versavano monasteri ed abbazie. La maggior parte proponevano un ripristino della regola monastica che però li allontanava dalla realtà. Infatti nacquero ordini praticanti un rigido eremitismo, come i certosini.
Mentre i camaldolesi fusero l'eremitismo col servizio verso il prossimo.

Inizialmente la Chiesa reagì condannando qualsiasi movimento; in seguito cercò un punto d'incontro con i movimenti che non menzionavano un cambiamento degli assetti della società. Per esempio, tra XII e XIII secolo, alcuni gruppi pauperistici furono reintegrati nell' ortodossia.

Negli ambienti urbani si crearono invece le confraternite, con lo scopo di vivere con più motivazione e partecipazione, la vita religiosa dei laici; attraverso attività caritatevoli. La Chiesa vide con sospetto le comfraternite fino a quando non furono sotto il suo controllo.

Francesco d'Assisi nacque in Umbria nel 1181; e anche se godette di grande popolarità, è difficile raggiungere la veridicità di eventi ad egli legati e sappiamo per certo la sua spiritualità solo attraverso il Testamentum da lui composto.
Non fu mai definito eretico in quanto rispettò sempre la figura del papa e non andò mai contro il clero.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità