Genius 44507 punti

Un popolo guerriero: gli Assiri


La potenza di Babilonia venne contrastata da un altro popolo, gli Assiri, che abitavano una regione situata nell'alta valle del Tigri, verso i monti dell'Armenia. Forti e abili guerrieri, grazie al loro potente e organizzato esercito e all'uso di armi in ferro e di carri leggeri trainati da cavalli, essi conquistarono e distrussero Babilonia nel 1146 a.
C., poi si spinsero verso il Mediterraneo e il mar Nero, occuparono la Palestina e la Siria e, sotto la dominazione del loro sovrano più famoso, Assurbanioal (668-626 a.C.), conquistarono l'Egitto. L'impero assiro durò a lungo, ma nel 612 a.C. la capitale Ninive crollò sotto le spinte dell'espansionismo dei Medie e poi dei Persiani.

Possiamo ancora oggi ammirare un bassorilievo di cavalieri assiri all'assalto dei fanti nemici. Mentre l'arciere prende la mira, il suo compagno tiene le briglie dei cavalli.
La rapidità di spostamento era uno dei segreti della superiorità degli Assiri in guerra.


lavoriamo con le date


Scopri l'errore e correggilo, riordinando,poi la cronologia.
- Assurbanipal regna tra il 668 e il 628 a.C. (………………………………)
- Babilonia viene distrutta dagli Assiri nel 1400 a.C. (………………………………)
- Intorno al 1000 a.C. (………………………………) finisce l'impero assiro.

Risposte

- Assurbanipal regna tra il 668 e il 626 a.C.
- Babilonia viene distrutta dagli Assiri nel 1146 a.C.
- Intorno al 612 a.C. finisce l'impero assiro.

numero di ordine cronologico : 2,1,3
Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email