Genius 44636 punti

Un nuovo impero: Babilonia


A partire dal II millennio a.C., però,una nuova popolazione di nomadi gli Amorrei si stanziò nella pianura mesopotamica e prese il potere nelle città della regione. Tra i vari regni degli Amorrei prevalse, intorno al 1700 a.C., quello di Babilonia, città particolarmente ricca e potente, famosa per i suoi giardini pensili.

Il più celebre sovrano di Babilonia fu il re Hammurabi, che regnò fra il 1728 e il 1686 a.C. Egli conquistò un territorio molto vasto, creando un unico regno. Ordinò inoltre che fossero raccolte e trascritte tutte le leggi in vigore nel Paese. Questa raccolta è incisa su una stele ed è conosciuta come codice di Hammurabi.
Molta importanza i Babilonesi diedero al potenziamento dell'irrigazione e per l'agricoltura: costruirono canali e acquedotti fra i più imponenti del mondo antico e crearono giardini e orti presto famosi in tutta la regione.
Anche i Babilonesi mantennero gli elementi più importanti della civiltà sumerica, perfezionando l'astronomia, l'astrologia,
l'aritmetica e la geometra.

Ancora oggi è possibile osservare le mura della città di Nimrud, capitale dell'impero assiro intono al IX secolo a.C. Costruita in argilla, non ha resistito all'azione del come resistono quelle costruite in pietra.


giardini pensili = giardini costruiti su terrazze sorrette da archi e pilastri

stele = lastra in pietra o marco con rilievi e iscrizioni.
Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email