Ominide 646 punti

REGIME COMUNISTA

NASCITA DELL’URSS

Dopo la vittoria dei Bolscevichi, il potere era passato nelle mani dei soviet( partito comunista).
La democrazia dal basso, tipica dei soviet, venne immediatamente dopo la vittoria dei Bolscevichi sostituita con una direzione dall’alto, per mano dello Stato.
Nel 1922 si ha la realizzazione di una confederazione di repubbliche indipendenti con pari diritti, che va sotto il nome di URSS.
Nel 1924 venne approvata la prima Costituzione, all’interno della quale si affidava il potere centrale al Congresso dei soviet, che si riuniva ogni anno e nominava due camere, chiamate ad approvare le leggi:
- il presidium, che rappresentava la direzione politica suprema;
- Il consiglio dei commissari del popolo.
Il potere dello Stato era in questo modo strettamente controllato dal partito.

Il partito comunista era organizzato in una struttura di tipo militare e che risultava tipicamente gerarchica. Una cellula del partito era presente in ogni luogo di lavoro per assumere pienamente il controllo e la direzione totale sui lavoratori. I segretari di cellula erano poi coloro che partecipavano ai Comitati cittadini ed inviavano rappresentanti al Congresso del partito, che si riuniva periodicamente ed eleggeva il Comitato centrale (ufficio politico) ed il segretario del partito.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email