Genius 38117 punti

L'invenzione della scrittura



Una delle città più antiche della Mesopotamia fu Uruk dove già nel 3600 a.C. vennero costruiti grandi edifici, con blocchi i pietra trasportati per centinaia di chilometri lungo l'Eufrate. Il tempio di Uruk, dedicato al dio Anu (il Cielo), era uno dei più grandi e famosi della regione. Qui ogni anno affluivano dai villaggi i tributi in natura, le offerte e i pagamenti che i sacerdoti raccoglievano e conservavano nei magazzini.
Per svolgere questo compito di amministratori delle ricchezze dei i sacerdoti dovevano contare e registrare tutto ciò che veniva loro consegnato. Nacquero così le prime unità di misura. Bisognava infatti pesare il grano la frutta, i formaggi, e misurare i prodotti liquidi in botti o in altri recipienti di grandezza costante.
Dapprima per contare vennero usati semplici sassolini depositati in appositi vasi: ogni sassolino corrispondeva a un unità di merce. Per sapere quanto prodotto era stato consegnato, bastava contare tutti i sassolini alla fine. Quindi si cominciò a incidere su tavolette d'argilla fresca un segno per ogni unità che si voleva contare. Infine si arrivò a disegnare sulle tavolette d'argilla il prodotto che si doveva contare, segnando a fianco tanti punti quante erano le unità contate: un pesce accompagnato da dieci punti significava, naturalmente, dieci pesci.
Questi disegni comprensibili a tutti, che noi chiamiamo pittogrammi furono tra le più antiche forme di scrittura e di comunicazione. I popoli della Mesopotamia arrivarono a utilizzare circa 2000 pittogrammi.
Fu proprio in Mesopotamia che, attraverso una lenta trasformazione dei pittogrammi, nacque la scrittura. I pittogrammi infatti, si assottigliarono gradualmente e divennero sempre più essenziali, finendo per assomigliare a dei piccoli cunei, ciascuno tuttavia diverso dall'altro. Per questo motivo si parla di scrittura cuneiforme: un vero e proprio alfabeto che poteva essere interpretato solo da chi sapeva leggere.
Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email