Famiglie linguistiche


Studiando il francese ci accorgiamo subito che molte parole di questa lingua somigliano all'italiano. Questo perché sia il francese, sia l'italiano derivano dalla stessa lingua che è il latino. Le lingue che hanno la stessa origine fanno parte della stessa famiglia linguistica. Queste sono lingue che conservano i caratteri del loro lontano progenitore, esattamente come accade ai figli che somigliano al loro padre. Il greco, il latino, l'italiano, il sanscrito e tante altre lingue, vengono chiamate lingue indoeuropee. Queste lingue hanno moltissime somiglianze perché discendono tutte da un'antichissima madre comune che è la lingua indoeuropea. Gli storici dicono che la lingua indoeuropea veniva parlata probabilmente da una popolazione che viveva nell'Asia centrale.
Dell'indoeuropeo noi non conosciamo nulla, non sappiamo nemmeno una parola, quello che è certo è che però esso è esistito, altrimenti non si potrebbero spiegare le notevoli somiglianze presenti tra le lingue europee.
Somiglianze:
- Italiano: io, me, due, tre, madre, padre, fratello;
- Latino: ego, me, duo, tres, mater, pater, frater;
- Greco: egó, me, duo, treis, patér, méter, phrater;
- Inglese: I, me, two, three, mother, father, brother;
- Sanscrito: aham, ma, dvau, trajas, matá, pitá, bhratar.
Nel III millennio a.C. gli Indoeuropei si spostarono verso l'Europa. l'Anatolia, l'India e la Persia, in queste zone si formarono poi lingue diverse. Ci sono altre lingue, dette semitiche, delle quali fanno parte l'ebraico e l'arabo, e tra le lingue antiche il fenicio.
Le lingue del Nord Africa sono dette camitiche, di cui fa parte l'antico egiziano.
Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Migrazione degli Unni