Ominide 52 punti

Dopo la sconfitta di Napoleone, nel Novembre 1814 i rappresentanti di tutti gli stati europei si riunirono a Vienna. I principi erano quelli che rappresentavano legittimità, equilibrio e assolutismo. Gli obiettivi erano, invece, riportare sul trono le vecchie dinastie creando una situazione di stabilità tra le nazioni e annullare i diritti conquistati con la rivoluzione francese e le riforme napoleoniche. Però i principi del liberalismo si erano ormai affermati e anche l'idea dell'indipendenza nazionale e del diritto dei popoli all'autogoverno si era diffusa, perciò in tutto il continente dei patrioti si organizzarono in società segrete:
-Germania: Società dei giovani;
-Grecia:_ Eterìa;
-Russia: Unione del Pubblico Bene
-Polonia: Società Patriottica Nazionale;
-Italia: Società dei sublimi maestri perfetti, l'Adelfia e, più importante di tutte, la Carboneria.
Queste nacquero per unirsi al patriottismo e ricercare indipendenza.

Altri liberali erano i moderati, sostenitori della monarchia, e i democratici, sostenitori della repubblica.
Successivamente negli anni venti dell'Ottocento per ottenere delle Monarchie Costituzionali i patrioti insorsero in Spagna, Portogallo, Piemonte e nel Regno delle Due Sicilie ma furono sconfitti.
La Grecia liberandosi del dominio turco fonda il Regno di Grecia nel 1829.
In Europa i conflitti ripresero nel 1830 dove la Francia divenne una Monarchia Costituzionale e il Belgio si rese indipendente dall'Olanda. In Polonia fallirono le rivolte e in Italia a Modena, Parma e nello Stato della Chiesa fallirono i moti rivoluzionari. In Italia, poi, ci si pose il problema dell'unità nazionale. Favorevoli a ciò erano i borghesi e all'interno di questa classe sociale si formò una schiera di favorevoli all'indipendenza e all'unità. Si formarono i movimenti radicali democratici di Mazzini e dei Fratelli Bandiera e si formarono le proposte liberali moderate di Gioberti, Balbo e Cattaneo.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email