pser di pser
Ominide 5819 punti

Il Socialismo Utopistico

Un’altra dottrina politico-sociale dell’800 è il socialismo, all’interno del quale venne fatta una netta distinzione da parte di Karl Marx tra coloro che vennero prima di lui, che furono definiti socialisti utopistici, e Marx stesso insieme ad Engels, denominati socialisti scientifici. Il socialismo è una dottrina che si occupò principalmente della questione sociale: l’evidenza di una tale situazione per certi versi paradossale all’interno delle industrie aveva portato una gran numero di pensatori, tra cui spiccavano capitalisti, filosofi e politici, a tentare di trovare una soluzione a tale problema e a mano a mano che le industrie si andavano diffondendo in Europa, abbiamo sia pensatori inglesi ma anche francesi e italiani. Marx però, come già sottolineato in precedenza, si era affrettato a prendere le distanze da tali pensatori, proponendo un diverso modo di intendere il socialismo: per Marx, infatti, gli altri pensatori si erano limitati a tentare di dare una soluzione alla questione operaia senza aver analizzato come si era giunti ad una tale situazione, ossia non avevano analizzato nello specifico il sistema capitalistico. Egli invece propone una vera e propria analisi scientifica del socialismo che poi attuerà all’interno del suo più celebre libro, il Capitale, dove tratterà delle leggi economiche del sistema capitalista formulando delle proposte di vario genere. Tra i socialisti utopistici un ruolo di primo piano spetta a Owen, un ricco industriale, il quale in Inghilterra aveva aperto un’azienda laniera che aveva tentato di dirigere con metodi che oggi definiremo “comunisti” in cui tutti gli operai dividevano gli oggetti fra di loro e non esisteva la proprietà privata. Le sue proposte utopistiche prevedevano che la società avrebbe risparmiato di gran lunga che se tutti avessero applicato le regole da lui previste nella sua fabbrica: Owen aveva immaginato che si sarebbero potute piantare centinaia di alberi da frutto e, una volta che i frutti fossero stati maturi, si sarebbero potute fare marmellate e conserve che sarebbero state più convenienti del pane; ma tale proposta non sembra realizzabile in quanto non solo vi erano molte possibilità di furto, che però si sarebbero potute ovviare con la costruzione di un muro, ma anche prevedeva una vera e propria manipolazione del libero arbitrio degli operai, che non avrebbero potuto raccogliere i frutti finché non fossero stati maturi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email