Eliminato 163 punti

Seconda guerra mondiale

Cause

Causa principale: ideologica (Mein Kampf)
• teoria della spazio vitale
• programma razzista
• politica di espansione verso est contro le decisioni del Trattato di Versailles
• occupazione e smembramento della Cecoslovacchia e di Danzica (Polonia)
• annessione dell’Austria (Anschluss)
Intenti rafforzati dal Patto d’Acciaio (Asse Roma-Berlino) e dal Patto Antikomintern

Cause secondarie:
• tendenza isolazionistica delle potenze occidentali (Inghilterra -solo con Chamberlain, da qui il conflitto ideologico con Churchill-, Francia, USA), che non contrastano il disegno di Hitler e adottano la politica dell’appeasement (non-intervento) perché sperano che Hitler possa distruggere il gigante comunista dell’URSS
• debolezza della Società delle Nazioni
o non c’erano USA e Germania
o non aveva una forza militare (si oppone al riarmo tedesco solo con leggere sanzioni; come per l’Italia durante l’impresa etiopica)

Prima della guerra


(1938) L’Austria, che ha un capo di governo simpatizzante a Hitler, viene annessa al territorio del Reich attraverso un plebiscito.

Aggressione della Cecoslovacchia e del territorio dei Sudeti per ottenere:
• posizione strategica nell’Est Europa
• risorse minerarie e impianti siderurgici della Boemia e della Moravia
Nei territori della Cecoslovacchia sorgeva, tuttavia, un problema di carattere etnico, dal momento che convivevano tedeschi, cecoslovacchi e sudeti. Tuttavia Hitler -deciso ad invadere la Cecoslovacchia per le cause sopracitate- se ne disinteressa.

Hitler voleva anche Danzica per assicurarsi la creazione del cosiddetto “corridoio”, che gli permettesse la libera circolazione delle merci nei territori dei popoli di matrice tedesca e la loro affermazione culturale.
Prima di aggredire i territori polacchi, Hitler assicura i confini orientali attraverso il Patto di non-aggressione con l’URSS, siglato dai due ministri degli Esteri Ribbentrop e Molotov. L’accordo con la Germania anticomunista di Hitler suscitò non poche critiche da parte dei partiti comunisti di tutto il mondo. Tuttavia, nonostante l’inconciliabilità delle ideologie, l’accordo permetteva all’URSS di:
• allontanare la minaccia nazista dai confini e guadagnare tempo prezioso per la preparazione militare
• l’accordo prevedeva la spartizione della Polonia tra Germania e URSS
• permetteva all’URSS l’espansione nei Paesi baltici e in Romania

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità