Franklin D. Roosevelt - Presidente per il "popolo"

Come Roosevelt viene chiamato (ovvero FDR), in forma un po' familiare, costruisce il suo consenso anche con un'altra grande innovazione: cioè l'uso delle Fireside chats (le Conversazioni davanti al caminetto), trasmissioni radiofoniche rivolte a tutta la nazione con le quali cerca di spiegare gli effetti della sua azione di governo. Questa strategia comunicativa è permessa dalla diffusione della radio, un elettrodomestico che dai primi anni Venti viene acquistato da una grande quantità di famiglie nordamericane. Roosevelt non è il primo presidente a utilizzare la radio. Ma è quello che lo fa nel mondo più innovativo e originale. Non ricorre spessissimo a questo mezzo. Tra il marzo del 1933, quando si insedia e tiene la prima conversazione radiofonica, è il settembre del 1939, le Fireside chats sono 13. È una scelta deliberata del presidente e della sua squadra per non rendere eccessiva l'intrusione del presidente nel privato degli ascoltatori. E ciò perché in effetti le conversazioni vengono trasmesse dalle tre grandi reti radiofoniche (Cbs, Nbc, Mbs) la domenica sera alle 22:00, orario in cui secondo le abitudini si ha il massimo degli ascolti con le famiglie tutte riunite intorno alla radio dopo la cena domenicale.
In genere le conversazioni radiofoniche vengono annunciate diversi giorni prima in modo che i giornali e le radio ne parlino anticipatamente a lungo e gli ascoltatori siano adeguatamente informati dell'evento.
Particolarmente importante poi è che sono conversazioni per le quali Roosevelt sceglie uno stile insolito, molto amichevole e intimo come di una persona che parla a degli amici (e difatti ricorre alla locuzione "my friends" cioè amici miei, a dare un tono di particolare intimità al tutto). Il presidente parla non troppo lungo (da 15 a 45 minuti) con voce calma e con un numero di parole per minuto più basso di quello degli abituali speaker radiofonici. Inoltre usa deliberatamente termini semplici che gli permettono di spiegare chiaramente questioni anche spinose o complesse: infatti vuole risultare rasserenante, suadente, affidabile; un amico di cui ci si può fidare più che un potente inesorabilmente lontano dalla gente comune.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email