lasorky di lasorky
Ominide 245 punti

Il New Deal


Durante la grande depressione si svolsero le elezioni presidenziali del 1932. Il nuovo Presidente Roosevelt del partito democratico attua importanti riforme: riordina il sistema bancario e borsistico, per impedire le speculazioni di borsa, rilanciò l’economia rilanciando la domanda che avrebbe favorito la ripresa delle attività produttive e incrementa il peso del governo nel controllo delle dinamiche del mercato (EBA + Borsa) Ma Roosevelt interviene soprattutto sulle politiche sociali, aumentando la spesa pubblica per fornire ai lavoratori pensioni e sussidi di disoccupazione.
(Wagner + Sec Act) Seguendo queste linee iniziò il New Deal, ispirato alle teorie dell’economista inglese John Maynard Keynes. Superata la crisi, nel 1936 Roosevelt viene rieletto.

1933: Emergency Banking Act: il governo rafforza la Federal Reserve Bank che diventa quasi una banca centrale + sottoesposizione della borsa a più rigidi controlli

1935: Wagner Act: prime legge che riconosce i diritti sindacali dei lavoratori
1935: Security Act: protezione dei lavoratori con sistema assicurativo per vecchiaia

La Grande Depressione economica iniziata nel 1929 ha gravi ripercussioni su tutti i mercati occidentali, ma soprattutto su quello tedesco. La Gran Bretagna adottò una politica di tagli della spesa pubblica e di rigida difesa del pareggio di bilancio introducendo il protezionismo doganale, infatti il Commonwealth diventò un’area doganale comune: commercio solo tra Paesi appartenenti + ex colonie divenute stati indipendenti (i dominions).
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email