Ominide 1145 punti

Il primo Dopoguerra


La Prima guerra mondiale ebbe conseguenze dal punto di vista geopolitico, economico e sociale. Nel primo dopoguerra l’Europa vide perso il suo ruolo di baricentro mondiale che aveva mantenuto fino ad allora, sostituita dagli Stati Uniti. Quest’ultimi guidarono la costituzione del nuovo ordine internazionale, basandosi dai 14 punti del presidente Wilson, i quali affermavano il diritto all’autodeterminazione dei popoli, al libero commercio e crearono un’organizzazione internazionale, la Società delle Nazione, che tuttavia già dall’inizio fu destinata al fallimento, a causa della mancanza della Germania, della Russia e degli stessi Stati Uniti; essa divenne quindi un organo a sostegno dei soli interessi anglo-francesi. Fondamentali furono inoltre i trattati di pace che vennero portati avanti tra il 1919 e il 1920. Le principali conseguenze di questi furono la creazione di numerosi nuovi stati, come l’Austria, l’Ungheria, la Cecoslovacchia, e il Regno serbo-croato-sloveno (futura Iugoslavia). Inoltre, a stati come la Finlandia e le repubbliche baltiche, e la Polonia venne dato il ruolo di “cuscinetto” per proteggere l’occidente dalla Russia bolscevica. Tra tutti i trattati spicca la conferenza di Versailles, in cui venne deciso il destino della Germania, ritenuta responsabile della guerra. Gli Stati Uniti di Wilson, la Francia di Clemenceau, la Gran Bretagna di David Lloyd George e l’Italia di Vittorio Emanuele Orlando, decisero di togliere alla Germania il 13% del suo territorio, il 10% della sua popolazione e il 75% dei suoi giacimento di ferro; imponendole inoltre il risarcimento dei danni di guerra, i quali ammontavano a 132 miliardi di marchi d’oro, cifra che avrebbe rovinato l’economia tedesca. Infine, conseguenza dei trattati di pace furono anche lo sradicamento di milioni di persone, in particolare nell’Europa centro-orientale e nei Balcani, in nome dell’omogeneità nazionale.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email