Nel 1923 divenne cancelliere G. Stresemann (1923-1926), ricco industriale del Partito tedesco popolare (destra liberal-conservatrice), che partecipò anche ai governi successivi fino al 1929. Numerosi furono gli obiettivi che la politica di Stresemann intendeva conseguire:
- accordi coi vincitori, specialmente con la Francia, così da porre fine alla “resistenza passiva” della Rhur;
- soffocare ogni tentativo eversivo, sia da sinistra che da destra (ad esempio, fallirono sia l’insurrezione comunista di Amburgo che il Putsch di Monaco del 1923, Hitler e Ludendorff);
- risanare l’economia tedesca, a tal proposito nel 1923 fu introdotto il marco di rendita, garantito dal patrimonio agricolo, immobiliare e industriale dello Stato. Inoltre aumentarono le tasse e fu limitata la spesa pubblica (politica deflazionistica). Tuttavia a determinare la ripresa economica del paese fu certamente l’applicazione del piano Dawes (1924), che era un sistema di finanziamenti internazionali, sostenuti in particolar modo dagli statunitensi, al fine di rimettere in modo l’apparato produttivo tedesco e permettere, quindi, alla Germania il pagamento dei debiti di guerra. Il piano Dawes fu poi approvato anche dalla Francia che abbandonò la Rhur; in pochi anni l’industria tedesca ripartì in modo positivamente inaspettato;

- riportare la Germania al ruolo di potenza imperialistica, fu intrapresa una linea diplomatica volta a recuperare i rapporti con gli altri stati. Nel 1924, quando in Francia salirono al potere i socialisti, iniziò una fase di distensione (politica d’intesa Stresemann-Briand). Ciò porto alla firma del trattato di Locarno (settembre 1925), per cui Francia/Belgio/Germania si impegnavano a rispettare le frontiere comuni. Nell’agosto 1928 fu stipulato il patto Briand-Kellog (sottosegretario Usa), all’interno del quale 15 stati condannarono il ricorso alla guerra per risolvere le controversie. Nel 1929 la Germania entro nella Società delle Nazioni e, attraverso il piano Young, fu dilazionato il pagamento delle riparazioni tedesche a 59 anni.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità