Il primo ciclo del 20-25: si diffonde nelle aree periferiche d'Europa.
Ha delle caratteristiche comuni nei vari luoghi di diffusione:
-il sistema di diffusione delle notizie tramite pamphlets, giornali e racconti orali.

La Spagna, le Due Sicilie e il Regno di Sardegna hanno moti antiassolutisti, essi vorrebbero una costituzione e il suffraggio universale maschile. I moti partono da militari, studenti e carbonari, ottengono le costituzioni ma vengono fermati per il principio di intervento -> Spagna, Francia, Due Sicilie, Austria.

Dove hanno successo:

in Grecia si ottiene l'indipendenza dall'impero ottomano, il principio di intervento viene applicato in favore della Grecia e il successo si sigilla con la pace di Adeianopoli del 1829 (Adelfi) e in America Latina dove le elitè creole erano sempre più insofferenti alle autorità spagnole e portoghesi, grazie all'aiuto della Gran Bretagna conquistano l'indipendenza ma l'ipotesi di una confederazione sudamericana non si realizza per via delle rivalità tra pesi, la frammentazione politica del continento avvantaggia Srati Uniti e Inghilterra. (Filadelfi)

1820-1823 Spagna: i Militari radunati a Cadice fanno scoppiare una rivolta per chiedere il restauro della Costituzione del 1812, abolita da Ferdinando VII di Borbone, il sovrano la rimette in regola ma per il principio di intervento i francesi riportano l'ordine e la Costituzione di Cadice è nuovamente abolita.

Italia 1820-1821: In Italia le rivolte sono promosse dai Carbonai.
A napoli nel 1820 scoppia una rivolta dove si chiede una costituzione simile a quella spagnola e un governo con orientamento liberale.
Nel 1821 in Piemonte gli insorti chiedono la concessione di una costituzione e la formazione di un regno dell'Alta Italia sotto il governo di Casa Savoia.
I tentativi sono sedati dall'intervento austriaco per il principio di intervento.

Secondo Ciclo: 1830-31 -> divisione centro continentale e atlantica.

All'indomani del Congresso di Vienna i gruppi che si oppongono alla Restaurazione danno vita ad una serie di rivoluzione che coinvolgono Europa e America.

07\30 Parigi: Ci fu una rivolta popolare contro la politica reazionaria di Carlo X, che fuggì. Viene redatta una nuova costituzione e viene nominato re Filippo d'Orlèans

Belgio 08\30: La borghesia belga è insofferente nei confronti di quella Olandese perchè essi detenevano le cariche pubbliche, erano liberisti e protestanti, mentre i belgi erano protezionisti e cattoli.
Il principio di intervento non venne applicato e il Belgio divenne indipendente

Polonia 11\30: una rivolta indipendista viene sedata dalle truppe dello zar.

Italia 02\31 Modena e Emilia insorgono ma le truppe austriache intervengono e a marzo la rivolta è sedata.

Inghilterra '32 – Riforme
-riforma elettorale a vantaggio dei borghesi
-abolizione dei borghi putridi (circoscrizioni di paesi isolati che avvantaggiavano gli aristocratici)
-abolizione dazi sul grano
-riconoscimento del diritto d'associazione e sciopero
-protezione del lavoro femminile e minorile

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email