I caratteri della società Americana:
Presenza della frontiera aperta, spinta verso ovest.
Carattere pRticolare: individuale e collettivo.

Si andavano già delineando i tratti distintivi della mentalità americana: intraprendenza, fiducia in se stessi, fiducia nella l'obera iniziativa, diffidenza e intromissione dell'autorità pubblica In affari privati, uso della forza per la difesa dei propri diritti.
Sul piano collettivo, la frontiera: esempio vivo e concreto di società aperte dove il successo dipende solo dalla propria iniziativa.

Immigrazione già dalla metà del XIX secolo
Per tener politicamente uniti uomini di diverse origini, erano necessari particolari legami culturali e politici.
- MELTING POT (crogiolo): spiega il processo di assimilazione nella società americana di tanti differenti gruppi umani, distinzione però.
Fino alla metà del XIX secolo la maggiora parte Inghilterra, Irlanda , Galles, Scozia, poi Germania e Scandinavia.

Successivamente: Europa orientale, altri popoli del mediterraneo.

Prima metà del XIX secolo: legami politici, Democrazia di JACKSON (1829-37)
Legami culturali: lingua e religione

Religione: Cristiana nella varietà delle chiese RIFORMATE
- stati della costa atlantica: chiesa tradizionale (presbiteriana, episcopale)
- terre di frontiera sette nuove di sentimenti popolari (Battisti, metodisti, unitari)

Forze politiche: federalisti e democratici (in che modo il potere al governo centrale o ai singoli stati)
Sentenze della Corte Suprema: il governo federale aveva pacificamente assunto un ruolo centrale nella vita del paese.

Whighs e democratici:
Divisione politica (conflitti di interessi)
Società urbana, oligarchia, potere: (finanze e industria) regioni settentrionali, costa atlantica.
Società rurale: interessi agricoli, regioni meridionali, costa atlantica più nuovi territori di frontiera.
Gli whighs rappresentavano l oligarchia della società urbana, posizione di potere nel governo federale.
Democratici rappresentavano la società rurale, ma avevano divisioni all'interno, no al potere politico.
Ebbero entrambi una svolta, la risoluzione del conflitto di interessi con JACKSON, che è un Tory.

Andrew JACKSON
1827 Caroline del Sud, uomo di frontiera, contro i Pellerossa, sostiene pionieri contro l oligarchia. Diede vigore al partito democratico coalizzando sotto le sue bandiere l'insieme degli interessi rurali.
(1828 - 1837) JACKSON eletto presidente

Opera del suo governo: strutture democratiche
Società urbana modello di repubblica democratica (unisce operai e contadini nella lotta contro il capitale - a volte però posti amministrativi sono assegnati ai compagni di partito):

- diritto di voto : ogni Ststo ha diritto di attuazione differente ma con suffragio universale maschile
- elettivi molti uffici pubblici (locali e federali)
- amministrazione della giustizia: partecipazione popolare per l'elezione dei magistrati, per com posizione dei collegi giudicanti.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email