Ominide 887 punti
Congresso di Vienna: 1814 – 1815 → Periodo della Restaurazione.
Dopo la sconfitta di Napoleone a Waterloo le grandi potenze europee (Austria, Prussia, Russia e Gran Bretagna) cercarono di ricostruire il vecchio ordine europeo infranto prima dalla Rivoluzione francese e poi dalle armate napoleoniche. Era necessario riportare i sovrani spodestati sui loro troni ed evitare che i moti rivoluzionari che rivendicavano principi di libertà e uguaglianza si ripetessero.


Italia → ritornò alla situazione precedente l’organizzazione napoleonica.
Italia settentrionale → rafforzamento dell’egemonia austriaca in particolare sulla zona nord - est
Regno di Sardegna → acquista la Savoia e la Liguria → era l’unico Stato a riuscire a mantenere una certa indipendenza dall’Impero austriaco.
Regno di Napoli tornò ai Borboni sotto il Regno delle 2 Sicilie.

Santa Alleanza → formata da Austria + Prussia + Russia e successivamente Francia. Si forma con il Congresso di Vienna per evitare nuovi moti rivoluzionari che potessero destabilizzare il nuovo ordine.

A seguito della restaurazione nei decenni successivi vennero a realizzarsi diversi moti liberatori, prima negli anni venti e poi negli anni trenta, con i quali il popolo cercherà di ottenere migliori condizioni e ribellarsi dal potere assoluto del Re. I primi moti degli anni venti non ebbero successo mentre i secondi segnarono una tappa fondamentale per la libertà in Europa.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email