Sapiens Sapiens 11657 punti

Cavour(1810-1861) fu ministro dell`agricoltura e del commercio,appartiene alla categoria dei liberal-moderati. Egli voleva che il Piemonte prendesse il posto degli austriaci in Italia. Trasformò il Piemonte in un stato moderno: migliorò il settore amministrativo, intensificò i rapporti economici con i paesi europei,avviò l`industrializzazione,trasformò il settore agricolo, potenziò la rete ferroviaria.
Nella seconda guerra d`indipendenza, Cavour, convinto degli effetti negativi della politica egemonica austriaca sul nord Italia, nel 1857 ruppe le relazioni diplomatiche con l`Austria.
Nel 1858 lo stesso Cavour e Napoleone III,re di Francia,si incontrarono segretamente a Plombières ed entrambi stipularono un accordo segreto, col quale la Francia si impegnava a sostenere militarmente il Piemonte contro l'Austria. Tale accordo prevedeva che,in caso di vittoria,il regno di Sardegna (il Piemonte)avrebbe acquisito la zona del Lombardo - Veneto e Vittorio Emanuele II avrebbe dovuto ceduto Nizza e la Savoia alla Francia.

Successivamente,nel 1859 Cavour provocò l`Austria inviando truppe sul Ticino. Quindi l`Austria intimò di sgombrare le truppe ,ma il Piemonte respinse l`ultimatum. Perciò l`Austria fu costretta a dichiarare guerra all`Italia. Però l`esercito austriaco fu sconfitto tre volte dalle truppe franco-piemontesi a Magenta, a Solferino e a San Martino. Pertanto gli austriaci chiesero l`armistizio:dunque,la Lombardia fu consegnata al Piemonte, mentre il Veneto rimase all'Austria. Furono così annessi al Piemonte anche Toscana ed Emilia;ai francesi,invece, vennero consegnate Nizza e Savoia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze