Ominide 33 punti

La catena di montaggio è un’importante forma di sistemazione industriale, la quale è stata pianificata mediante l’attento studio dei processi lavorativi.
Gli aspetti positivi che ne sono derivati dalla sua ideazione sono stati molteplici, come molteplici furono anche gli aspetti negativi.
I problemi fisici e mentali, derivati dal lavoro continuo e ripetitivo, degli operai sono stati, per quasi l’intera durata del ventesimo secolo, oggetto di studio per scienziati.
Solo negli ultimi decenni per rispondere a queste problematiche, è stata introdotta il concetto di “industria automatizzata”.
Grazie alla robotica e all’automazione si è potuto risolvere la problematica della ripetitività che caratterizza la catena di montaggio.
Oggigiorno nelle fabbriche si fa uso di apparati meccanici automatizzati per lo svolgimento di compiti che se svolti dall’uomo possono risultare pericolosi per la salute di esso.
Grazie all’uso di robot, l’industria moderna può operare lavorazioni che rappresentano un rischio per la salute dell’uomo.

Per tale motivo azioni, come svolgere compiti estremamente complessi oppure lavori ripetitivi o anche opere che possono risultare pericolose, possono essere svolte in totale sicurezza.
Un altro motivo per cui l’automazione viene preferita è la rapidità che le macchine hanno nel prendere decisioni e di svolgere azioni. Tali fattori sono gli elementi che vengono sempre ricercati durante un processo lavorativo poiché sono indici di un elevato livello di produzione giustificato dal fatto che non comporta pericolo per la salute di nessuna persona.
Da questi fattori però deriva un elemento negativo, ossia la disoccupazione.
L’utilizzo di impianti automatizzati nell’industria favorisce la disoccupazione degli operai che si vedono sostituiti dalle automi. Per risolvere tale problema si è pensato di non introdurre una unica automazione, ma varie automazioni, ognuna diversa a seconda e adattata in funzione della struttura e della storia dell'azienda, dello stabilimento o dell'ufficio in cui la nuova tecnologia verrebbe introdotta. Secondo tale soluzione gli effetti sociali dell'automazione potranno essere sicuramente positivi portando ad una cooperazione tra automazione e lavoro umano.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email