Ominide 724 punti

Napoleone Bonaparte

Napoleone Bonaparte nacque ad Ajaccio il 14 agosto 1769; avviato dai suoi alla carriera militare, raggiunse il grado di ufficiale di artiglieria, ed aderì al partito di Robespierre e si segnalò all'assedio di Tolone. A soli ventiquattro anni da capitano fu promosso generale, caduto in disgrazia dopo la morte di Robespierre, si guadagnò la fiducia del nuovo governo dopo l'amicizia con Barras. Le nozze con una bella donna gli permisero di avere addirittura il comando dell'armata d'Italia ad appena ventisette anni. Mentre Napoleone si prepara ad affrontare gli austero-piemontesi. Il Governo si trovava ad affrontare una situazione difficile, soprattutto da un punto di vista economico; solo una vittoria militare avrebbe potuto far tacere i nemici. Il ministro Carnot aveva preparato un piano d'attacco all'Austria, che prevedeva un'azione a tenaglia con tre gruppi di armate:due dovevano puntare Vienna ed il terzo aveva il compito di tenere impegnati gli austro-piemontesi nella Valle Padana. Napoleone organizzò una spedizione militare il Italia, attraverso questa campagna Napoleone riuscì ad ottenere le due città di Nizza e Savoia.

Inizialmente la popolazione accolse favorevolmente le truppe napoleoniche che inneggiando agli ideali di libertà, uguaglianza e fratellanza. Tuttavia Napoleone fu tutt'altro che un liberatore, poiché impose una serie di tasse, trafugando numerose opere d'arte. La pace di Campoformio, stipulata tra Francia ed Austria, stabiliva la cessione alla Francia di terre come Veneto, Istria e Dalmazia. Questo gesto provocò una forte delusione da parte del poeta Ugo Foscolo, il quale, in quest'occasione, scrisse le "Ultime lettere di Jacopo Hortis". In Italia si vennero a creare due repubbliche: la Repubblica Cisalpina (= al di qua delle Alpi) e la Repubblica Cispadana (= al di qua del Pò). Successivamente Napoleone intraprese una campagna in Egitto, allo scopo di creare una colonia in Africa; presto avvenne lo scontro presso le Piramidi e ci fu una vittoria da parte della Francia. S i vennero a creare numerose coalizioni anti-francesi di cui facevano parte: Inghilterra, Austria, Russia e Turchia, e di conseguenza crollarono le varie repubbliche create in Italia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email