Camillo Benso conte di Cavour (1810-1861)

7.3.1856: durante la discussione su leggi Siccarde si distinse il discorso di un uomo politico Cavour, figlio del cadetto di una famiglia aristocratica piemontese, avviato alle armi se ne allontanò. Aveva uno spirito indipendente, aperto, insofferenza per il mondo dell'Ancien Regime. Viaggia in Svizzera, bello, Francia e Inghilterra. Impara a conoscere libere istituzioni d'Europa moderna. Agricoltore amministro la tenuta di famiglia. Venne eletto più volte come deputato liberale moderato.
Cultura politica di Cavour: lettura di autori come Guizot, Constant, Bentham - esperienze dirette con gli ambienti liberali - non aveva chiusure municipali stoiche tipiche del moderatismo piemontese - non comune conoscenza del mondo moderno.

1848-49: ruolo marginale perché dissidio con i democratici piemontesi guidati in quanti anni da Gioberti.

Ottobre 1850: viene nominato ministro dell'agricoltura e del commercio nel governo di D'Azeglio.

Paese moderno per Cavour


Non c'è libertà senza minimo benessere che dipende dal progresso.
Economia e politica strettamente congiunte, per promuovere l'economia necessario affidarsi alle libere iniziative di ciascuno. Cavour risoluto campione del Libero Scambio.
Serie di trattati di commercio, Francia, Inghilterra e Belgio, rafforzati rapporto del Piemonte.

Sostegno alle attività economiche, come intervenne Cavour.
Sanando deficit pubblico
Riformando sistema fiscale
Promuovendo costruzioni ferroviarie
Ammodernamento sistema bancario
Regno di Sardegna verso crescente sviluppo economico.

Consapevole della difficoltà del Piemonte, delle sue capacità, e della timidezza di D'Azeglio soprattutto dopo colpo di Stato di Francia.
Dicembre 1851 temeva pretesto per chiusura politica
Cavour preparo la strada per arrivare alla direzione del governo.
Si trattò di un'operazione Parlamentare, spregiudicata è conforme alla sua fiducia nel potere della camera.


L'intesa con Rattazzi: leader del gruppo parlamentare del centro-sinistra e Cavour leader centro destra.
Formazione della nuova maggioranza parlamentare di cui Cavour era la guida.
Forze isolate:
Estrema sinistra democratica
Estrema destra conservatrice

Operazione che si che si chiamò il connubio, conclusosi nei primi del 1852, allargò lo spazio politico delle forze liberali, permise al disegno politico di Cavour di disporre di forze per:
21 ottobre 1852 quando il governo di D'Azeglio di cui Cavour non faceva più parte, si dimise e Cavour venne invitato da re a formare il nuovo governo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email