Amore, famiglia e sessualità (1900)

I luoghi di divertimento commerciale di massa (Luna Park, sale da ballo ecc) cominciano a prosperare solo dopo che i trasporti pubblici hanno fatto progressi significativi, perché solo allora un gran numero di persone si può spostare dai sobborghi al centro delle città oppure alle località dove si accampano Luna Park e fiere. Questi luoghi attraggono soprattutto ragazzi e ragazze delle classi operaie e dei ceti medi, meno rigidamente controllati dai genitori: sono giovani che possono muoversi da soli, visto che già lo fanno per andare al lavoro; e che, nel tempo libero o nel fine settimana, frequentano volentieri posti come questi, dov'è facile perdersi tra la folla anonima , sottrarsi agli sguardi, intrecciare nuove relazioni, amicizie o flirt talora occasionali talaltra più stabili.
In questi ambienti sociali medio-bassi le storie d'amore che nascono vengono interpretati attraverso l'ideologia dell'amore romantico: due cuori che si incontrano e si amano trasformeranno i loro sentimenti in una solida relazione matrimoniale. Naturalmente non è affatto detto che le cose vadano così. I rapporti sessuali prematrimoniali, che in questi contesti capitano con facilità, possono portare a gravidanze non previste , che talora costringono la giovane incinta a ripercorrere il triste cammino già fatto da molte altre sue "compagne di sventura" dei secoli precedenti: abbandonata dall'uomo che l'ha messa incinta, essa è costretta a una vita come ragazza-madre o è indotta ad abbandonare il piccolo in un orfanotrofio.

Ma non è neanche detto che le cose vadano così male. Anzi è piuttosto frequente che una gravidanza non pianificata porti al matrimonio della giovane coppia: gli studi sui comportamenti matrimoniali negli ambienti delle classi operaie inglesi e tedesche di fine Ottocento- inizio Novecento suggeriscono che di regola l'affetto reciproco e l'amore sono l'inizio del cammino che porta al matrimonio, ma suggeriscono pure che una gravidanza prematura accelera senza alcun particolare trauma questa conclusione. Tra le élite borghesi comportamenti così disinvolti non sono affatto la norma. I genitori controllano molto più strettamente i figli e soprattutto le figlie, alle quali i valori della castità e della verginità sono incessantemente proposti come norme assolute di comportamento. Tuttavia, anche in questo contesto sociale, composto da persone la cui cultura si è intensamente nutrita della lettura dei romanzi sentimentali in voga nella prima metà dell'Ottocento, l'idea dell'amore romantico si è ormai imposto come norma nella scelta del futuro compagno. La pratica dei matrimoni combinati è adesso sostanzialmente un ricordo del passato.
Questo non significa che non vi siano regole. La prima, e fondamentale, è che l'innamoramento e il matrimonio devono avvenire all'interno della stessa cerchia sociale di appartenenza. Non è ammissibile che un giovane o una giovanetti buona famiglia pensi di poter sposare una persona che viene da una classe sociale inferiore con l'approvazione dei genitori e dei conoscenti. I più duri conflitti con i genitori adesso nascono non perché costoro vogliano scegliere il futuro compagno dei figli senza tenerne in considerazione i sentimenti ma perché i figli o le figlie vogliono esercitare il loro "diritto all'amore romantico" superando il confine immateriale che separa la propria classe da quelle ritenute socialmente inferiori.
Nel complesso non è molto facile che ciò avvenga. I giovani e le giovani che vengono da famiglie di liberi professionisti, di imprenditori o di proprietari terrieri difficilmente frequentano gli stessi ambienti dei giovani operai o degli impiegati. Fanno scuole e università diverse. Praticano sport costosi e d'élite (il canottaggio, il tennis, il pattinaggio). Difficilmente frequentano i balli all'aperto , a cui chiunque può partecipare. Si incontrano alle feste da ballo o ai ricevimenti organizzati in ambienti chiusi e su invito: ed è lì che maturano le prime simpatie da cui possono nascere storie che portano anche al matrimonio.
Il fidanzamento ha caratteri estremamente formali; gli incontri tra fidanzati sono attentamente controllati; una gravidanza prematrimoniale è considerata una sciagura da nascondere, piuttosto che un evento che accompagna felicemente i due giovani innamorati al matrimonio, come può accadere tra le classi operaie.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email