Le truppe inglesi inviate in Francia (200.000 uomini circa) e 100.000 soldati francesi riescono a sfuggire all'attacco tedesco imbarcandosi in tutta fretta a Dunkerque e rifugiandosi in Inghilterra. Tra i fuggitivi c'è anche il generale francese Charles De Gaulle (1890-1970) che il 18 giugno del 1940, da una stazione radiofonica della Bbc (la compagnia radiofonica statale britannica), incita i francesi a resistere e a opporsi agli occupanti nazisti. Intanto nel Regno Unito si forma un governo di unità nazionale, guidato dal conservatore Winston Churchill (1874-1965) che dopo la formazione del governo Pétain annulla gli accordi diplomatici con la Francia, muove la flotta per mettere in atto un blocco navale anti-tedesco nel Mediterraneo e sull'Atlantico, e incoraggia il generale De Gaulle nel suo tentativo di formare un movimento antinazista in Francia. Il governo nazista reagisce attaccando il Regno Unito con l'aviazione. Gli strateghi tedeschi, come hanno fatto in Spagna, indirizzano i bombardamenti sia verso obiettivi militari sia verso bersagli civili. Contano, in questo modo, di arrecare gravi danni all'aviazione britannica e di indebolire la resistenza della popolazione civile, prima di tentare un'aggressione via mare. In tre mesi i civili britannici uccisi in queste operazioni sono 13.000 circa. L'episodio più grave avviene tra il 14 e il 15 novembre del 1940 a Coventry, importante sede di industrie belliche che viene bombardata da una squadriglia dj più di 400 aerei tedeschi per unificò ore. I danni alla popolazione sono relativamente ridotti (più di un migliaio di morti); la città però è sopratutto la sua area industriale, ne esce completamente distrutta. Attacchi di questo genere si ripetono anche altrove, in particolare su Londra. Ma i britannici riescono a organizzare un efficace sistema di evacuazione dei civili e dispongono di ottime difese antiaeree che riescono a limitare i danni degli attacchi che si protraggono dal luglio 1940 fino al maggio 1941. A quel punto l'operazione appare fallita, anche perché la marina britannica è integra e presidia efficacemente il Canale della Manica. Per questo Hitler e i suoi collaboratori decidono di mutare strategia e di dirigere la loro azione aggressiva verso altri obiettivi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email