LorD799 di LorD799
Ominide 649 punti

Cena in casa Levi

“Cena in casa Levi” è un dipinto a olio su tela realizzato da Paolo Veronese nel 1573, custodito nelle Gallerie dell’Accademia a Venezia. Le dimensioni dell’opera sono 5,55x13 metri.
L’opera richiama una scena teatrale con tre grandi archi a tutto sesto in stile palladiano. Attraverso le aperture degli archi si intravede un paesaggio urbano e, in particolare, sul lato sinistro, si intravedono delle persone affacciate dalle case che rendono realistica l’immagine.
Veronese fu incaricato di realizzare l’ultima cena e infatti nell’arcata centrale c’è l’immagine di Gesù con gli apostoli. Quest’opera non fu accettata dai committenti perché l’artista aggiunse degli elementi che non ebbero a che fare con un momento triste come quello dell’ultima cena, elementi come nani o animali. Veronese fu così costretto a modificare il titolo dell’opera.

Nella parte bassa ci sono due rampe di scale laterali. Nella parte alta ci sono degli angeli. L’artista utilizza l’ordine gigante, il quale consiste nel fatto che gli elementi architettonici si sviluppano su tutta l’altezza dell’edificio. Le colonne sono in ordine corinzio. Ci sono anche delle serliane, cioè degli elementi architettonici composti da tre aperture: un arco a tutto sesto al centro e due architravate ai lati.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email