sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Luigi Vanvitelli-

Luigi Vanvitelli è stato un architetto italiano, noto per aver realizzato la Reggia di Caserta su commissione di Carlo III di Borbone.
Probabilmente fu allievo di Filippo Juvarra.

-Reggia di Caserta-

La Reggia di Caserta è una dimora voluta da Re Carlo III di Borbone, che voleva farne un centro amministrativo per il suo regno; commissionò la realizzazione della struttura a Luigi Vanvitelli, il quale, oltre alla reggia, realizzò anche i due giardini (anteriore e posteriore), ricchi di fontane e piante.
Il progetto di realizzazione era simile a quello della Reggia di Versailles, vicino a Parigi.
Il Giardino presenta un viale centrale, diviso in due, lungo il quale si incontrano una serie di vasche, fontane e statue mitologiche; lungo il viale centrale si dipartono altri piccoli vialetti che portano ad altre parti del giardino.
La Reggia ha pianta rettangolare, dal centro di ogni Facciata partono dei bracci, che si incontrano tutti in un salone ottagonale; questi quattro bracci danno quattro piccoli cortili all’interno del palazzo.

La Facciata principale è uguale a quella anteriore, così come sono uguali le due Facciate laterali.
La Facciata Principale presenta 108 finestre, disposte su tre livelli; la facciata è piuttosto lineare, fuoriescono di poco solamente la parte centrale e quelle terminali ai lati; l’ingresso centrale assomiglia particolarmente ad un tempio greco, infatti ha un timpano e delle colonne ioniche.
Sopra il primo livello vi sono una serie di paraste (pilastri inglobati nella parete che sporgono leggermente).
La Reggia ha due piani e a quello superiore si accede attraverso una grande scalinata.
Luigi Vanvitelli morì quando la dimora non era stata ancora finita, infatti fu il figlio Carlo a finirla, anche se non ebbe le stesse capacità del padre.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email