Ominide 43 punti

Michelangelo nasce a Caprese (provincia di Arezzo) da una famiglia di nobili fiorentini ormai in declino. A dodici anni approda alla bottega di Domenico Ghirlandaio, uno dei più importanti artisti fiorentini dell’epoca.
Inserisci qui il titolo dell'appunto. Completa la sua formazione presso il giardino di San Marco, un’accademia di giovani artisti, sostenuta economicamente da Lorenzo il Magnifico. Le opere di Michelangelo colpirono così nel profondo il signore di Firenze che decise di ospitare l’artista nel palazzo di via Larga, residenza della famiglia Medici.L’arte scultorea di Michelangelo è indissolubilmente legata al candore del marmo di Carrara. L’artista osservando il blocco di marmo vedeva all’interno una figura imprigionata che solo lui era capace di liberare e rendere visibile al mondo sottraendo con lo scalpello la materia in eccesso. Oltre ad essere un grande scultore e pittore, Michelangelo è stato anche un importante architetto. Era ormai settantenne (1546) quando assunse l’incarico di dirigere i lavori per la monumentale Basilica di San Pietro in Vaticano.

Oltre ad essere un grande scultore e pittore, Michelangelo è stato anche un importante architetto. Era ormai settantenne (1546) quando assunse l’incarico di dirigere i lavori per la monumentale Basilica di San Pietro in Vaticano.
Papa Giulio II affidò nel 1508 a Michelangelo l’incarico di affrescare la volta della Cappella Sistina.
L’artista ideò una finta architettura con vele e cornici.
La cornice suddivide la volta in nove riquadri, con scene tratte dal libro della Genesi.
Tra queste dieci coppie di Ignudi portano medaglioni raffiguranti scene bibliche.
Nelle vele e nelle lunette sono presenti quaranta generazioni degli Antenati di Cristo.
I pilastri che si alternano alle vele fanno spazio ai troni di sette Profeti e cinque Sibille.
Nei pinnacoli posti agli angoli, sono raffigurati quattro eventi miracolosi per la salvezza di Israele.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email