sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

Cappella Sistina

Nel 1508 Papa Giulio II commissionò a Michelangelo la ridecorazione della volta della Cappella Sistina, che era già stata dipinta in precedenza con un semplice sfondo blu con delle stelle.
Dopo vari studi, Michelangelo decise di dividere la Volta in più zone introducendo strutture architettoniche, come Pennacchi, Lunette, Medaglioni, Vele e Riquadri.
Nelle Vele e nelle Lunette sono rappresentate le storie degli Antenati di Cristo; tra una Vela e l’altra sono raffigurati dei Profeti e delle Sibille, mentre nei Pennacchi è rappresentata la Liberazione d’Israele.
Nella parte centrale sono rappresentate nove Storie della Genesi, inquadrate da delle strutture architettoniche; tra una storia e l’altra vi sono due medaglioni e quattro ignudi.
L’affresco più celebre delle nove Storie della Genesi è quello della ‘Creazione di Adamo’, pittura in cui è appunto raffigurato il momento in cui Dio da la vita al primo uomo sulla terra, ossia Adamo.

Dio si trova su una nuvola circondato da degli Angeli e col suo dito tocca quello di Adamo, il quale è disteso sul finire di una collina, sulla quale poggia con il braccio destro.
Adamo è rappresentato senza forze, poiché non ha ancora ottenuto la vita da Dio, cosa che si nota nel modo in cui cerca di porgere la mano verso Dio, infatti sembra stia facendo grande fatica a fare il movimento.
Sia il corpo di Adamo che quello di Dio sono rappresentati nella loro perfezione, poiché sono figure divine.

Oltre a decorare la Volta della Cappella Sistina, Michelangelo si occupò anche di decorare la parete dietro l’altare con l’affresco del Giudizio Universale.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze