Video appunto: Madonna della neve di Sassetta

La Madonne della neve di Sassetta



Questo dipinto venne realizzato dal 1430 al 1432 per il Duomo di Siena, e raffigura la Madonna col Bambino in trono fra angeli e i santi Pietro, Paolo, Giovanni Battista e Francesco
L'opera trae il suo nome dalla miracolosa nevicata del 5 agosto 356, che indicò al Patrizio romano Giovanni e a papa Liberio il tracciato da seguire nel disegno della pianta della basilica.

Nell'opera, il pannello centrale mostra la Vergine col Bambino in trono, tra angeli e santi.
Il trono, coperto da un prezioso tessuto decorato con il motivo a occhi di pavone, è posto in prospettiva; tale prospettiva, però non coincide con quella geometrica fiorentina, ma piuttosto, alle approssimative invenzioni tridimensionali del Trecento.

La ricchezza decorativa del trono ritorna nel pavimento, dove si trova un tappeto orientale con motivi zoomorfi stilizzati, ottenuto con una complessa lavorazione di oro e lacche.
La figura di Maria sembra lontana, distante ed aristocratica.
Due angeli dietro di lei, realizzati in una complessa torsione, sollevano il braccio in primo piano per incoronarla: sono raffigurati secondo un complicato scorcio.
In ogni spazio della cornice si affacciano piccoli santi, secondo una tradizione ancora gotica.
Tutta la pala, ricca di colori e preziose lavorazioni, sembra una partitura ritmi ed elegante; ma ben lontana dalle solidità spaziali, volumetriche e prospettiche della vicina Firenze.