Blogger 1962 punti

Il Manierismo = anticlassicismo

Il termine maniera viene introdotto da Vasari come nuova maniera di fare arte da Leonardo. Ovvero un superamento del modo di fare arte ed ognuno aveva un suo modo di fare . Nel Manierismo si ritrova un tocco di bizzarria a differenza del classicismo. I primi sviluppi della maniera si fanno risalire al sacco di Roma dove molti artisti fuggirono dalla città di Roma e con questo esodo le bizzarrie dei romani si svilupparono in tutta l'Europa. Nell'illuminismo viene valutato in modo negativo.


Palazzo Tè

Federico II di Gonzaga (poco classicista) voleva rappresentare in una tenuta di campagna le sue due passioni : i cavalli e le donne. E' fuori città perchè la madre di Federico non approvava la sua relazione con Isabella Boschetti, ma lui uccise suo marito e la sposò. Quindi sono rappresentate anche le passioni, le gelosie e i sospiri, li vissuti. E' simile alle antiche domus romane. La facciata è rettangolare con cortile interno, dopo l'entrata c'era un giardino+ esedra. La facciata aveva il bugnato,archi,metope,triglifi e paraste. La bizzarria è che la pietra cotta (mattone rivestito da pietrisco) imitava la pietra. Nel cortile si ripetono colonne, triglifi, stemmi della famiglia e grottesche. La bizzarria è che i triglifi sono spostati e sembrano cadere. La facciata interna ha colonne abbinate a doppia fila che si alternano ad archi. Le colonne reggono l'architrave che si incastra con l'archivolto. L'interno ha molti affreschi ed un giardino segreto.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email