Video appunto: Di Banco, Nanni - Vita

La vita di Nanni di Banco



Nanni di Banco nasce a Firenze nel 1380 e muore sempre a Firenze nel 1421.
Egli viene ricordato dai documenti come uno degli scultori più importanti e famosi del tempo: ebbe modo di collaborare con Donatello e Brunelleschi.

  • Dal 1404 risulta iscritto della corporazione degli scultori denominata l'Arte dei Maestri di Pietra e di Legname; inoltre il nome di Nanni di Banco, compare nei.
    documenti relativi alla costruzione del Duomo di Firenze.
    Nanni di Bano recuperò la classicità di Firenze del XV secolo, rendendo il terreno fertile su cui si basarono gli sperimentalismi di Donatello.

    Quattro Santi Coronati di Nanni di Banco



    Questo insieme di figure è stato realizzato per la
  • nicchia dell'Arte dei Maestri di Pietra e di Legname nella chiesa di Orsanmichele.
    Il gruppo solenne dei quattro santi raffigurati, scalpellini cristiani martirizzati da Diocleziano, sono stati rappresentali come solidi e monumentali.
    Vediamo che l'interesse per l'arte antica, ed è attento e preciso nel recupero del lessico classico.
    Le quattro figure in semicerchio hanno pose auliche e classiche e volti naturalistici.

    Assunzione della Vergine di Nanni di Banco



    Quest'opera si trova sopra la Porta della Mandorla sul lato Nord del Duomo di Firenze.
    L'iconografia gotica , condizionata anche dalla forma del timpano, è popolata da figure reali: dagli angeli che con sforzo sollevano la mandorla in cui vi è la Vergine.
    Secondo la teologia cristiana, infatti, la Vergine fu assunta in cielo con il suo corpo umano.