sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Decorazione della Villa Barbaro a Maser-

La decorazione della Villa Barbaro, situata a Maser, venne commissionata dai fratelli Barbaro.
Il Veronese si dedicò alla realizzazione in alcune camere di alcuni affreschi che attraverso la tecnica dello sfondamento prospettico, davano illusoriamente l’idea della presenza di maggior spazio rispetto a quello realmente presente.

Le due stanze più ricche di affreschi sono quella dell’Olimpo e quella della Crociera.
Nella Sala dell’Olimpo, i fratelli Barbaro chiesero di raffigurare un connubio tra il mondo divino e quello pagano; così nella volta cassettonata della sala rappresenta in alto una serie di divinità, mentre in basso rappresenta elementi della vita quotidiana, come cacciatori o donne di servizio.
Tra gli elementi della vita quotidiana, il Veronese rappresenta Giustiniana Giustiniani Barbaro con un’altra donna, una donna di servizio, al di là di un parapetto.

Le Colonne poste di lato alle due donne danno senso di una maggiore spazialità, visto che non si vede il punto in cui terminano.
Sono raffigurati anche due animali: un pappagallo e un cane.
Giustiniana Giustiniani indica con un dito delle persone poste nella parete di fronte a quella dove vi è questo affresco, questo da un senso di continuità tra tutta la serie di affreschi della stanza.
Utilizza un colore dalle tonalità azzurre per far esaltare la pelle verde di Giustiniana, mentre usa il verde per far risaltare la carnagione più scura della donna di servizio.

Nella Sala a Crociera, i cui unici elementi architettonici reali sono gli stipiti delle porte e i timpani posti sopra queste, si dedicò a realizzare alcuni affreschi dove vi sono raffigurati o ambienti esterni o nicchie con all’interno statue.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email