sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

Il Giuramento degli Orazi

Il Giuramento degli Orazi è un dipinto (3,5 x 4m) di Jacques-Louis David conservato al Louvre, commissionatogli da Luigi XVI.
L’opera venne esposta anche a Roma per un po’ di tempo, poi venne conservata a Parigi, dove venne dichiarata ‘la migliore opera del secolo’.
Il dipinto racconta l’episodio della Roma monarchica: per decidere l’esito della guerra tra Roma e Alba Longa, tre fratelli romani, gli Orazi, dovettero sfidare tre fratelli di Alba, i Curiazi. La battaglia venne vinta dagli Orazi, che uccisero i tre Curiazi, anche se di loro ne rimase in vita solo uno.
Nel dipinto non è rappresentato il momento dell’azione, ma il momento in cui i tre fratelli Orazi giurano al padre prima della vera e propria battaglia.
L’ambientazione è quella di una domus romana, con un pavimento a lisca di pesce, con tre arcate sullo sfondo, che dividono in tre parti il dipinto: a sinistra vi sono i tre fratelli, al centro il padre, a destra le donne.

Il punto centrale del dipinto è il braccio del padre che innalza le spade, verso le quali sono rivolti gli sguardi degli Orazi.
Vi è una contrapposizione tra le figure femminili e quelle maschili: quelle maschili sono evidenziate da un disegno più netto, quelle femminili hanno un tratto più delicato.
La luce è molto forte ed esalta i corpi dei tre fratelli, a differenza delle donne, che sono poste in uno spazio d’ombra.
I personaggi sono messi in posa, sono statici, con questa posa esprimono il loro nervosismo per la battaglia che devono affrontare.
I colori dominanti sono delle tonalità di rosso, bianco, azzurro, giallo e grigio.
Alcuni studiosi pensano che il quadro sia un inneggio alla rivoluzione francese: i tre Orazi sono vestiti con i tre colori che compongono la bandiera francese (blu, bianca, rossa).

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email