melaisa di melaisa
Ominide 2160 punti

Giovanni Bellini

Fu Giovanni Bellini (1432 circa-1516), figlio minore di Iacopo e fratello di Gentile, a cambiare radicalmente, nel giro di pochi anni, la situazione della pittura locale. L’artista fu uno dei più grandi pittori rinascimentali («uno dei grandi poeti d’Italia» ebbe a dire lo storico dell'arte Roberto Longhi) e il più importante esponente della pittura veneziana del Quattrocento, che a partire da lui sarà caratterizzata dal binomio luce-colore. Con Giovanni l’arte figurativa a Venezia abbandonò definitivamente ogni traccia di cultura tardogotica e si allineò a Firenze e Padova nella declinazione delle nuove idee del Rinascimento, ponendosi all’avanguardia sia pure in modi assolutamente originali e del tutto diversi da quelli fiorentini. Non bisogna dimenticare, inoltre, le peculiarità geografiche e politiche di Venezia, che la rendevano unica influenzando profondamente anche le forme artistiche: la sua posizione, una città che sorge sulle acque luminose della laguna; la sua forma di governo, una repubblica e non una signoria come in molte altre città italiane. Già la critica del Cinquecento, in particolare Giorgio Vasari, rilevava una sorta di contrasto tra la pittura rinascimentale veneziana, basata sul colore come fondamento dell’immagine,
e quella fiorentina, fondata invece principalmente sul disegno. Bellini è l’iniziatore di questa via nuova percorsa dalla pittura veneziana, una vera e propria rivoluzione che sarà foriera di grandi sviluppi nel Cinquecento, con Giorgione e Tiziano, ma anche nei secoli successivi imponendosi nel resto d’Italia e in Europa.
L’artista si formò nella bottega paterna, ma inizialmente guardò anche all’ambiente padovano e alle opere di Donatello. Cognato di Mantegna, Giovanni ne fu influenzato fino a dopo la metà del secolo: da lui apprese la concezione monumentale della figura umana, ma preferì stemperarne l’asprezza del disegno, lavorando fin da subito, forse primo in Italia, sull’osservazione naturalistica del paesaggio e della luce.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email