BASILICA DI SAN LORENZO

La BASILICA DI SAN LORENZO Sorge su una precedente basilica del IV secolo poi modificata nel XI e infinte lavorata da Brunelleschi.L’esterno si può giudicare solo dalla fiancata poichè la facciata non è stata rivestita. Chiesa costituita da 1 navata centrale e 2 navate laterali. Brunelleschi applica la prospettiva geometrica : lo spazio è costituito da linee parallele che conducono lo sguardo dell’osservatore verso il centro . FUGA PROSPETTICA VERSO IL CENTRO. Osservatore viene guidato verso l’altare con un sistema di linee convergenti verso il centro. Per Brunelleschi l’uomo deve dominare lo spazio si deve sentire partecipe e comprenderlo.
Sopra il capitello corinzio poggia un dado ( cubo) brunelleschiano , danno sensazione di continuità. Questo dado crea una linea che finisce nel punto di fuga. Brunelleschi utilizzando materiale grigio crea questa TELA PROSPETTICA, le linee grigie aiutano a comprendere lo spazio.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità