blakman di blakman
VIP 9176 punti

Angelo Morbelli - Per ottanta centesimi!

Appassionato di chimica e di ottica, l’alessandrino Angelo Morbelli aderì al divisionismo verso il 1890. Morbelli affrontò temi di tradizione verista, per lo più ispirati al mondo del lavoro, che nella loro essenzialità miravano ad esaltare la verità ottica, senza far leva sui sentimenti e nulla concedendo a una bellezza fine a se stessa. Per ottanta centesimi! documenta con dolente esattezza la dura attività delle mondine nelle risaie della pianura Padana, ma il titolo, alludendo al misero compenso ottenuto da queste lavoratrici stagionali, aggiunge al quadro una forte connotazione di denuncia sociale.
L’artista visitò di persona le risaie; poi, in studio, eseguì il dipinto servendosi delle fotografie che aveva scattato. Per dare rilievo alla fatica, rappresentò le donne di spalle, curve alla maniera di Millet; al gruppo di figure allineate in primo piano, il cui peso è raddoppiato dal riflesso delle loro sagome sull’acqua, fa da contrappunto un altro gruppo al culmine dell’orizzonte nella vasta estensione dei campi di riso: lo sguardo di chi osserva vi è indirizzato attraverso le linee di fuga che coincidono con i canali d’irrigazione. La luminosità del dipinto è resa attraverso la divisione dei colori in piccoli tratti accostati gli uni agli altri.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email