verost di verost
Ominide 116 punti

SCHEDA D’ANALISI DI UN’OPERA D’ARTE


INFORMAZIONI GENERALI
 Titolo: Ninfee blu
 Autore: Claude Monet
 Collocazione: Parigi, Musée d’Orsay
 Periodo d’esecuzione: 1917
 Dimensioni: 200x200 cm
 Tecnica: olio su tela

LETTURA DEL CONTESTO STORICO

Trasferitosi a Parigi, Monet si diede alla creazione di un giardino acquatico. Per l’artista, da sempre attirato dagli effetti della luce sulle acque, divenne naturale ispirarsi a questo paesaggio creato da lui e fu il suo soggetto preferito usato come tema per una sessantina di quadri.

LETTURA DESCRITTIVO-OGGETTIVA

L’artista si concentra sulla superficie delle acque permettendo di riconoscere le foglie piatte delle ninfee e i fiori galleggianti ma anche i riflessi della realtà che si trova fuori dalla tela, ovvero il cielo, le nuvole, gli alberi. Questi sono però difficili da distinguere perché amalgamati in un tutto unico. Vi sono confini labili fra realtà sensibile e gli effetti illusori. Il colore-luce posto sulla tela a piccoli tocchi senza bianchi né neri, determina un tono smorzato e si fa protagonista dell’opera.

INDIVIDUAZIONE E LETTURA DEI SIGNIFICATI SIMBOLICI

Il dipinto costituisce il riflesso dell’emozione dell’artista che è presente nell’opera con le tracce del suo gesto. Monet dimostra così la poca importanza che gli Impressionisti attribuiscono al soggetto,il quale diventa un’espressione di luce e atmosfera rese da piccole pennellate vibranti.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email