pser di pser
Ominide 5819 punti

Magritte: il tradimento delle immagini e la condizione umana

Uno dei dipinti più importanti di Magritte è il tradimento delle immagini chiamato anche l’uso della parola: protagonista di quest’opera è una pipa che rimanda alla vita quotidiana e quindi questa rappresentazione sembra essere molto vicina al realismo in quanto è quasi vera ma Magritte precisa, in francese, che quella non è una pipa in quanto pur essendo una rappresentazione precisa di una pipa essa non può essere usata. L’immagine rappresentata da Magritte induce infatti a credere una cosa, mentre invece le parole negano il concetto. La massima espressione di questa idea è possibile ritrovarla in una serie di dipinti dal titolo la condizione umana: questa serie di dipinti è caratterizzata da una serie di elementi presenti in ogni dipinto come una stanza, quindi un ambiente interno, con l’inserimento di una porta o di una finestra, vale a dire delle aperture attraverso le quali si può osservare il paesaggio esterno che però è schermato da una tela e da un cavalletto, sulla quale è rappresentato lo stesso paesaggio che c’è fuori. Questi dipinti si configurano quindi come rappresentazioni della rappresentazione della realtà, perché vi sono raffigurate tante rappresentazioni attraverso una tecnica artistica molto ingannevole e realistica

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email