sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Il Sonno della Ragione Genera Mostri-

Il Sonno della Ragione Genera Mostri è un’incisione ad Acquatinta ed Acquaforte di Goya, facente parte di una serie di 80 incisioni chiamate ‘I Capricci’; oltre a queste incisioni, realizzò anche ‘I Proverbi’, tra i quali il più noto è ‘I Disastri della Guerra’.
Questa incisione rappresenta un’allegoria dei vizi e delle sciaguratezze umane, ma anche una sorta di denuncia di tutto ciò che non rientra nella moralità; con ciò Goya vuole affermare che la ragione deve essere sempre vigili mentre l’uomo agisce.
È rappresentato un uomo addormentato, forse lo stesso Goya, mentre sogna: dalla sua testa appaiono sinistri uccelli e diabolici felini.

L’Acquatinta (per gli sfondi) e l’Acquaforte (per i soggetti) sono due processi di incisione/stampa, complementari tra di loro.

Acquaforte: la lastra (di zinco, rame, ottone) viene trattata, smussando gli angoli e carteggiandone la superficie con della carta vetrata e della pasta abrasiva finché essa diventa il più liscia possibile; si aggiunge poi della vernice o della cera su tutta la superficie, che viene poi incisa con dei punteruoli; viene messa poi in morsura nell’acido nitrico.

Tolta dalla morsura, la lastra viene pulita dalla vernice protettiva con dell’acqua ragia, poi la si inchiostra; viene successivamente posta su di una piastra riscaldante, in modo che l’inchiostro penetri meglio; infine viene rimosso l’inchiostro in eccesso e si va ad appoggiare sulla lastra un foglio inumidito piuttosto spesso, in modo da ottenere una stampa calcografica, ponendo il tutto su un torchio.

Acquatinta: è complementare all’acquaforte; consiste nel porre della polvere di bitume sulla lastra, riscaldandola in modo che si cristallizzi; viene poi messa in acido, poi la si pulisce e la si va a pitturare con l’inchiostro in negativo.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email