Ominide 1040 punti

Paul Gauguin - Vita ed influenze

Paul Gauguin nasce a Parigi nel 1848. La madre è di origine peruviana; questo ha influenzato il suo gusto per l’esotico. Arriva in Francia e viene aiutato dallo zio negli studi, che riguardano soprattutto la professione bancaria. Studierà diritto ed economia e lavorerà in una banca a Parigi, con il ruolo di agente di borsa. Questo lo fa guadagnare parecchio e con questi soldi comprerà molti dipinti di impressionisti. In seguito ad una crisi nella sua banca, perde il lavoro. Decide di cambiare professione e di fare il pittore. Aveva molti figli, e non riuscirà a mantenersi come pittore.
Vede la mostra degli impressionisti e ne rimane affascinato, decidendo di dipingere come passatempo. A questa mostra conosce il pittore olandese Vincent Van Gogh, con cui avrà un rapporto di forte amicizia, tanto da convivere con lui in una casa ad Arles, in Provenza. La loro amicizia è, tuttavia, piuttosto travagliata, soprattutto a causa del carattere instabile di Van Gogh, che porta alla separazione tra i due.
Va in Bretagna (regione a Nord della Francia), dove la vita è meno cara. Ricomincia a studiare anche l’arte medievale francese, perché ha qualcosa in comune con l’arte esotica, soprattutto nell’immediatezza. Cerca un mondo autentico, soprattutto perché in Bretagna si viveva in modo molto semplice (era una zona molto religiosa).
Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email