blakman di blakman
VIP 9176 punti

Giovanni Fattori, In Vedetta

Uno degli esponenti più importanti dei Macchiaioli fu Giovanni Fattori. Dopo aver esordito con quadri di soggetto storico e di gusto romantico, l’artista iniziò a ritrarre dal vero e direttamente “sul campo” scene di vita militare, dando inizio alla sua fortuna di pittore di battaglie risorgimentali. Tra i temi prediletti dell’artista vi erano i momenti quotidiani della vita del soldato e quelli meno eroici, come la ronda attorno a un fortino, sotto il sole caldissimo di una giornata estiva, raffigurata nel dipinto In Vedetta. Qui l’artista ha aderito ai principi tecnici della pittura “a macchia”, pur senza rinunciare radicalmente all’utilizzo del chiaroscuro e al valore formale della linea. Le luci e le ombre anziché per velature graduali di colore sono rese mediante l’accostamento di toni differenti. L’ambiente è descritto in modo essenziale, con una rigida definizione geometrica delle campiture cromatiche dei diversi piani: il cielo, la terra e il muro. Il muro bianco a destra e i solchi delle ruote di un carro impressi nella terra arida hanno una funzione prospettica, mentre le ombre nette danno peso e verosimiglianza agli uomini a cavallo. Fattori tendeva a restituire un’impressione dal vero di grande immediatezza comunicativa attraverso una ragionata sintesi pittorica.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017